fbpx

Combattere il dolore da cefalea cronica ed emicrania con il Massaggio thailandese. Lo dimostrano gli studi di due importanti Università.

Uno studio del luglio 2015 a cura di gruppi di ricerca specializzati sulla terapia del dolore della Khon Kaen University (Thailandia) e della Tokyo Metropolitan University (Giappone), ha dimostrato su pazienti trattati con Massaggio Tradizionale Thailandese, una diminuzione significativa dell’intensità del mal di testa e un notevole aumento della soglia del dolore nelle settimane successive in casi di cefalea cronica ed emicrania. 


La cefalea di tipo tensivo è la più frequente tra le cefalee. Il 90% dei casi riguarda questa tipologia, caratterizzata da dolore intenso/costrittivo alla testa e con un notevole aumento del tono dei muscoli del capo e della nuca che si irrigidiscono.

Le cause non sono note: ma fattori ereditari e ambientali come stress emozionale, depressione, ansia, mancanza di sonno e posture sbagliate possono aggravarne o scatenarne i sintomi.

Il Massaggio Tradizionale Thailandese è universalmente noto per agire con beneficio su questi trigger, per questo su pazienti affetti da cefalea cronica di tipo tensivo e su quelli affetti da emicrania è stato condotto lo studio Effects of Thai traditional massage on pressure pain threshold and headache intensity in patients with chronic tension-type and migraine headaches. Ha coinvolto pazienti tra i 20 e i 50 anni diagnosticati con Cefalea di tipo tensivo cronica ed emicrania. Persone che presentano intensi ‘malditesta’ tra le due volte la settimana e le quindici al mese.

Lo studio ha paragonato due diversi gruppi di pazienti, trattati per 9 volte durante 3 settimane con 30 minuti di terapia agli ultrasuoni oppure con 30 minuti di Massaggio Thai concentrato principalmente sul collo, la testa, la schiena e le spalle, esattamente come il Massaggio Schiena spalle collo che eseguiamo al Centro My Thai di Bologna.

I risultati sono stati eclatanti:

  • la terapia in entrambi i gruppi ha prodotto una significativa riduzione della cefalea dopo ogni intervento
    .
  • a soglia del dolore è aumentata in quelli trattati con il Massaggio Thailandese e si è mantenuta costante dalle 3 alle 9 settimane dopo il massaggio a differenza del gruppo trattato con ultrasuoni non ha avuto altri benefici al termine della terapia.


In conclusione il massaggio thailandese è efficace sia al termine del trattamento, ma anche nel lungo termine per chi ha disturbi cronici e può essere promosso a piena regola – sostengono gli autori – come trattamento alternativo per chi soffre di emicrania e di cefalea cronica di tipo tensivo.

Se non avete voglia di ultrasuoni o di analgesici, se volete trattare i vostri disturbi riequilibrando il corpo in modo naturale, provate con il massaggio thailandese.

I terapeuti di My Thai, Centro di Massaggio Tradizionale Thailandese di Bologna, sapranno consigliarvi al meglio per un ciclo di trattamenti che vi aiuteranno ad alleviare un problema in un percorso alla ricerca del benessere.

.

.

Fonte: PubMed.gov – US National Library of Medicine National Institutes of Health

Ulteriori fonti: MassageMag, The Migraine Trust.

5 Comments

Comments are closed.

My Thai di Duangdee Dawrat  © 2020 – P.IVA 03661811202 – C.F. DNGDRT84T57Z241C – Via Cesare Boldrini 10/C, 40121 Bologna – Tel. +39 391 7655744 – info@mythai.itPrivacy PolicyCookie Policy