fbpx

Songkran: il capodanno thailandese. Molto più che la più grande battaglia d’acqua del mondo.

Non solo gavettoni, acqua che arriva da tutte le parti, divertimento e musica ad altissimo volume. Il Songkran, il capodanno thailandese, è anche un momento di grande spiritualità e di vicinanza alla famiglia e alle tradizioni. Scopriamolo insieme.


Il Songkran (in thailandese สงกรานต์) è il capodanno del calendario lunisolare buddhista, ed è festeggiato non solo in Thailandia, ma anche in molti paesi del sud est asiatico come Birmania, Cambogia, Laos, nello Sri Lanka e in alcune parti della Cina. E anche in Italia. Ovviamente dove vivono comunità thailandesi!
Dura 3 giorni e quest’anno si svolge dal 13 al 15 aprile.

È una tradizione legata al capodanno buddismo theravāda, che prevede abluzioni purificatrici come simbolo di rinascita annuale, ma anche la cacciata della cattiva sorte.
Religione e superstizione sono due aspetti strettamente legati nella cultura Thai. Dalle abluzioni rituali, alle vere e proprie battaglie d’acqua che si svolgono nelle strade di ogni parte del “Paese dei sorrisi”, il passo è breve, ma cerchiamo di conoscere meglio questa tradizione.

Durante il Songkran, tutti gli uffici e le fabbriche della Thailandia sono chiusi e la gente è in vacanza. Immaginate il nostro Capodanno per capire di cosa stiamo parlando.
Il Songkran è la festa più sentita in Thailandia. È l’occasione per chi vive lontano dal posto in cui è nato per tornare a casa a trovare i parenti e festeggiare con loro l’inizio del nuovo anno. Al paese vengono organizzati banchetti degni del Cenone di Capodanno.

Poi ci si reca a visitare al tempio (Wat), dove si portano offerte: il primo giorno viene offerto del cibo e si ascoltano gli insegnamenti del Buddha che indicano come arrivare all’illuminazione, il secondo viene offerta della sabbia come contributo simbolico per la costruzione di un nuovo tempio e in tutti i giorni di festa vengono poste su vetture scoperte di ogni tipo statue del Buddha per eseguire il rito della purificazione anche al di fuori dei templi

.

.
Sacro e profano si incontrano in questi 3 giorni di festeggiamenti.
E l’acqua diventa un simbolo di purificazione, ma anche come strumento di divertimento collettivo. Un grande classico della tradizione thailandese: Come l’attaccamento alla famiglia alla quale si fa ritorno alla prima occasione utile.
Il Songkran infatti è festa  sopra ogni cosa, il ritorno a casa per molti thailandesi che lavorano nella capitale, in zone lontane o all’estero è la festa più importante,

Nei giorni di festa, le statue del Buddha vengono portate fuori dai templi ed esposte al pubblico che le bagna per purificarle.
Vengono anche poste su vetture scoperte e portate in giro per paesi e città per eseguire il rito della purificazione anche al di fuori dei templi.

Ma se questo è il lato più spirituale, per i 3 giorni di festeggiamenti, nelle strade avvengono delle vere proprie battaglie d’acqua.
Idranti, secchi, cannoni e pistole ad acqua di dimensioni esagerate e addirittura elefanti decorati e predisposti all’uso grazie alle loro potenti proboscidi, sono all’ordine del giorno!
Proprio come quello che avete visto nell’immagine in copertina.

.


.
Ma ciò che è incredibile per noi occidentali è che nessuno si arrabbia, perché essere bagnati porta bene, allontana la sventura, trasporta tutti con fortuna nell’anno che deve arrivare!

Con tanta irriverenza c’è chi da pick-up attrezzati ad hoc bagna non solo i passanti ma anche i poliziotti che cercano di regolare il traffico: in una sorta di momento di pura amnistia anche loro stanno al gioco e si godono la “benedizione” lasciando correre!

La Thailandia è veramente un posto incredibile, anche per questo.

Se passerete da noi in questi giorni al My Thai di Via Boldrini 10/C di Bologna, vi augureremo buon anno e buona fortuna.

E non vi tireremo nessun gavettone. Garantito! 😉


Fonti: Wikipedia per la parte testuale, Wikicommons per le immagini.

My Thai di Duangdee Dawrat  © 2020 – P.IVA 03661811202 – C.F. DNGDRT84T57Z241C – Via Cesare Boldrini 10/C, 40121 Bologna – Tel. +39 391 7655744 – info@mythai.itPrivacy PolicyCookie Policy